Rassegna Stampa Elezioni Israeliane 2009

Monitoraggio attraverso i media internazionali delle elezioni in Israele del Febbraio 2009

Gaza, la tregua non regge: ancora un razzo contro Israele. Poi arriva la controffensiva

Posted by valecardia su 29 gennaio, 2009

CORRIERE DELLA SERA

Prosegue l’ingresso di camion con aiuti umanitari. onu: «servono 613 milioni di dollari»

Colpita Sderot. Missile a Khan Yunes: feriti 11 palestinesi tra cui alcuni allievi di una scuola dell’agenzia Unrwa

GAZA – La tregua in Medio Oriente si dimostra sempre più fragile. Un razzo Qassam è stato lanciato giovedì mattina contro la città di Sderot e Israele ha risposto poco dopo con un attacco aereo a Khan Yunes, nel sud della Striscia. Obiettivo del missile era un attivista delle Brigate Ezzuddine al Qassam, Mohammed Samiri, su una moto insieme a un altro uomo: entrambi sono rimasti feriti. Secondo la radio militare israeliana Samiri sarebbe uno degli organizzatori dell’attacco lanciato due giorni fa al valico di Kissufim, dove è morto un soldato israeliano. Colpite anche altre nove persone, tra cui diversi allievi di una vicina scuola dell’Unrwa, l’ente delle Nazioni Unite per i profughi palestinesi. Nonostante gli scontri, prosegue l’ingresso a Gaza di convogli di aiuti umanitari.

ONU: «SERVONO 613 MILIONI» – Per quanto riguarda la situazione dei civili palestinesi, l’Onu chiede alla comunità internazionale di stanziare con urgenza 613 milioni di dollari perché le loro condizioni di vita si sono aggravate dopo l’offensiva israeliana. L’appello arriva dal segretario generale Ban Ki-moon, a Davos per il World Economic Forum. La priorità, ha sottolineato, riguarda i bisogni alimentari della popolazione. Secondo l’Onu l’offensiva israeliana contro Hamas, iniziata il 27 dicembre e durata tre settimane, ha fatto 1.300 morti e 5.300 feriti. Oltre 20mila case sono state distrutte o gravemente danneggiate.

COMANDANTE DI HAMAS – Secondo il quotidiano Haaretz per due volte, nelle settimane passate, l’aviazione israeliana ha cercato invano di uccidere il comandante militare di Hamas a Gaza, Ahmed Jaabri. In un’occasione un bomba è esplosa nelle immediate vicinanze, ma Jaabri è rimasto illeso. La seconda volta Jaabri era in un complesso di edifici e Israele ha rinunciato all’attacco per risparmiare vite civili. Secondo Haaretz durante i combattimenti i dirigenti di spicco di Hamas si sono rifugiati in un bunker (costruito da Israele) sotto l’ospedale Shifa, e in sedi di rappresentanze diplomatiche del Qatar e di altri Paesi. Hamas avrebbe anche fatto ricorso a rifugi pubblici costruiti da Israele nelle oltre 20 colonie sgomberate nel luglio 2005. La radio dei coloni, Canale 7, riferisce che alcuni dirigenti di Hamas (Ismail Haniyeh, Mahmud a-Zahar, Halil al-Haya) sono tuttora in bunker o in nascondigli e comunicano fra di loro con messaggi scritti affidati a messaggeri.

SGOMBERO DEI COLONI – Per quanto riguarda l’auspicato accordo di pace definitivi con l’Autorità nazionale palestinese, il quotidiano Yediot Ahronot riporta con evidenza la notizia che il premier israeliano Ehud Olmert ha prefigurato lo sgombero di 60mila coloni, circa un quinto di quelli che vivono in Cisgiordania. La notizia non è stata confermata da Tel Aviv. Olmert ha illustrato in dettaglio a George Mitchell, l’inviato del presidente Obama, le proposte di pace avanzate al presidente palestinese Abu Mazen. Fra queste, il ritiro quasi totale dalla Cisgiordania. Olmert ha proposto l’annessione a Israele di alcune zone di insediamento ebraico in cambio di terreni di eguale estensione da consegnare all’Anp, e del collegamento fra Gaza e Cisgiordania mediante superstrade o tunnel.

 

 

29 gennaio 2009

http://www.corriere.it/esteri/09_gennaio_29/gaza_razzo_israele_olmert_sgombero_coloni_05b67836-eddc-11dd-b7db-00144f02aabc.shtml

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: