Rassegna Stampa Elezioni Israeliane 2009

Monitoraggio attraverso i media internazionali delle elezioni in Israele del Febbraio 2009

Livni: «Non sarò l’alleata di Netanyahu»

Posted by valecardia su 15 febbraio, 2009

Il likud ribadisce: «quello che conta è la maggioranza parlamentare»

La leader di Kadima lo ha scritto in un biglietto a Olmert al Consiglio dei ministri: «Basta fare la numero due»

GERUSALEMME – «Non ho alcuna intenzione di entrare in un governo di unità nazionale guidato da Bibi», vale a dire Benyamin Netanyahu. Tzipi Livni, leader di Kadima, non usa mezzi termini. Durante il Consiglio dei ministri, ha scritto un bigliettino al premier Ehud Olmert. Il foglio è stato inquadrato da una cinepresa: «Non accennare a quella idea» ha aggiunto la vincitrice (per pochissimo) delle elezioni legislative di tre giorni fa, allontanando così l’ipotesi di un governo di unità nazionale. Quindi ha messo in guardia il premier dal dar voce a idee che «non rappresentano le posizioni di Kadima».

LIKUD: MAGGIORANZA PARLAMENTARE – In una successiva riunione della lista parlamentare ddel partito la Livni ha sostenuto che il presidente Shimon Peres dovrebbe affidare a lei l’incarico di formare un nuovo governo in quanto «28 seggi (quelli di Kadima, ndr) sono più di 27 (quelli del Likud, ndr)». Ma la reazione del Likud è stata immediata. «In un regime basato su coalizioni quello che conta è la maggioranza parlamentare. Il Likud è in grado di raccogliere i consensi di 65 deputati (su 120, ndr) e Kadima solo 44» ha osservato l’ex ministro degli Esteri Silvan Shalom. Questi ha previsto che se Peres affiderà al leader del suo partito, Benyamin Netanyahu, l’incarico di formare un governo, il Likud chiederà a Kadima di farne parte. Ma in ogni caso la Livni non potrà attendersi l’alternanza alla guida.

«NON SARÒ LA NUMERO DUE» – Ma l’attuale ministro degli Esteri ha ribadito che entrare in un governo come numero due non è conveniente: «Sono stata già la numero due, e in quella posizione non sarei in grado di incidere sull’azione di governo – ha detto Livni, secondo quanto riporta il sito internet di Haaretz -. Continuerò a combattere per ciò che è giusto dall’opposizione». Secondo i media israeliani, anche il premier uscente Olmert ha consigliato a Livni di restare all’opposizione. In questo modo, secondo Olmert, quando il governo Netanyahu cadrà Livni vincerà le elezioni.

 

 

15 febbraio 2009

http://www.corriere.it/esteri/09_febbraio_15/israele_livni_governo_netanyahu_elezioni_23006d08-fb78-11dd-aeff-00144f02aabc.shtml

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: