Rassegna Stampa Elezioni Israeliane 2009

Monitoraggio attraverso i media internazionali delle elezioni in Israele del Febbraio 2009

Posts Tagged ‘terrorismo’

Israel-US ties a 2-way street

Posted by claudiacampli su 14 aprile, 2009

Ynet news

West must realize Israel is more than just tiny country in bad neighborhood
Chana Givon

Israel is frequently given the not-so-subtle message that it must conform to US interests if it expects American support. It would behoove those who express this to consider that the relationship is a two-way street; the US needs Israel as a bulwark against the terrorism that threatens not only the Middle East but the very foundations of Western civilization. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Posted in Usa/Israele | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

«No al piano di pace americano»

Posted by Folco Zaffalon su 2 aprile, 2009

di Michele Giorgio – GERUSALEMME – Il Manifesto

ISRAELE

Non perde tempo Avigdor Lieberman, il leader dell’estrema destra israeliana nominato ministro degli esteri dal premier Netanyahu. Al suo primo giorno da capo della diplomazia, Lieberman ha escluso restituzioni territoriali ai palestinesi e ha messo in chiaro che Israele è vincolato solo al piano noto come Road map e non alle decisioni prese ad Annapolis (novembre 2007), il vertice mediorientale voluto dall’ex presidente Usa Bush con l’intenzione di rilanciare il negoziato israelo-palestinese.
«Sbaglia chi pensa che per mezzo di rinunce e concessioni Israele possa ottenere stima e pace. È vero il contrario, otterrà ancora guerre», ha tuonato Lieberman. Poi è passato all’attacco di Annapolis. «C’è un documento che ci obbliga e non è quello di Annapolis, che non ha validità» ha detto lasciando intendere che il governo si ritiene vincolato solo alla Road Map. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Likud, Partiti etnici & Ortodossi, Piani di Pace, Usa/Israele | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

L’image ternie de Tsahal après la guerre de Gaza, par Michel Bôle-Richard

Posted by alicemarziali su 26 marzo, 2009

LE MONDE

L‘armée israélienne est la plus morale du monde”, n’a pas hésité à dire Ehoud Barak, ministre de la défense dans le gouvernement sortant d’Ehoud Olmert. “Je ne crois pas que les troupes israéliennes aient porté atteinte à des civils palestiniens de sang-froid”, a affirmé le chef d’état-major de Tsahal, Gaby Ashkenazi. Tous deux ont admis qu’il y ait pu avoir des “cas isolés” de comportements répréhensibles des soldats israéliens lors des vingt-deux jours de la guerre dans la bande de Gaza, mais qu’il ne fallait pas généraliser. Des enquêtes ont été ouvertes pour faire la lumière sur ces bavures. “On peut faire confiance à l’armée pour être sûr que rien de tangible ne sortira de ces investigations. Une armée qui enquête sur elle-même, cela ressemble à une farce”, ironise Uri Avnery, écrivain et militant pacifiste. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Conflittualità, Palestinesi | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Israel FM: ‘Give land for peace’

Posted by alicemarziali su 17 febbraio, 2009

AL JAZEERA INTERNATIONAL 

http://english.aljazeera.net/news/middleeast/2009/02/20092173585363681.htmlShe said that Israel needed to “give up parts of the Land of Israel” – referring to biblical borders that today includes Israel, the West Bank and the Gaza Strip. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Coloni, Kadima, Likud, Palestinesi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Le elezioni del consenso nazionale

Posted by Folco Zaffalon su 11 febbraio, 2009

di BARRY RUBIN
(Da: Jerusalem Post, 10.02.09) –> tradotto su http://www.israele.net

Molti non capiscono bene cosa stia accadendo quaggiù in Israele, e allora ecco qui un’analisi sintetica e imparziale.
Rispetto al passato, oggi ci sono di gran lunga minori differenze fra i tre maggiori partiti israeliani. Cosa dovuta in larga misura alla situazione oggettiva, che si presenta con scarsi margini di flessibilità.
È molto facile etichettare alcuni come destri fanatici che gettano via ogni possibilità di pace e altri come fanatici di sinistra pronti a gettare via tutto in nome della pace, ma si tratta di raffigurazioni sbagliate, salvo le frange estremiste. Sarei tentato di aggiungere che, all’estero, la sinistra pensa che siamo cattivi mentre la destra pensa che siamo stupidi. Ebbene, tutto questo ha poco a che fare con la realtà. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Kadima, La scena Politica Israeliana, Labour e Sinistra israeliana, Likud, Palestinesi, Partiti etnici & Ortodossi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

MATTATOIO GAZA

Posted by Folco Zaffalon su 16 gennaio, 2009

di Jamil Hilal *
l’articolo I PERCHÉ DI UNA GUERRA PIANIFICATA DA SEI MESI
Leggi il seguito di questo post »

Posted in Conflittualità, Kadima, Mondo Arabo, Usa/Israele | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Israel’s fait accompli in Gaza

Posted by alicemarziali su 4 gennaio, 2009

AL JAZEERA INTERNATIONAL

There are two completely different versions of what is currently happening in Gaza.
 
In the Israeli and North American press version, Hamas – ‘Islamic terrorists’ backed by Iran – have in an unprovoked attack fired deadly rockets on innocent Israel with the intent of destroying the Jewish state. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Conflittualità, Kadima, Labour e Sinistra israeliana, Likud, Mondo Arabo, Palestinesi, Usa/Israele | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

With every bomb, a boost for al Qa’eda

Posted by Alessandro Accorsi su 30 dicembre, 2008

The National – UAE

The tens of thousands of Arabs taking to the streets to protest at the bombarding of Gaza are not simply condemning Israel. They are also pointing accusing fingers at the United States, which they claim shares the blame for the destruction. As Israel’s closest ally and the most powerful nation in the world, the US is the only country capable of imposing a cessation of violence. Yet it is reticent to do so. Instead, every statement issued by the White House has focused on condemning Hamas’s role in instigating this conflict. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Conflittualità, Usa/Israele | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Hamas has been targeted since it was elected

Posted by Alessandro Accorsi su 29 dicembre, 2008

Nir Rosen

The National – UAE

Again the Israelis bomb the starving and imprisoned population of Gaza. The world watches the plight of 1.5 million Gazans live, on television. The western media justifies it. Even some Arab outlets equate the Palestinian resistance with the might of the Israeli military machine. None of this is a surprise. The Israelis just concluded a round-the-world public relations campaign to gather support for their assault, gaining the collaboration of Arab states like Egypt. The international community is guilty for this latest massacre. Will it remain immune from the wrath of a desperate people? Leggi il seguito di questo post »

Posted in Conflittualità, Palestinesi | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »